Windows Mixed Reality: cosa ci attende?

AGGIORNAMENTO (5 Ottobre 2017):

Microsoft ha dato ufficialmente inizio alla commercializzazione dei visori compatibili con la piattaforma Windows Mixed Reality.

Tutti i modelli precedentemente annunciati sono preordinabili presso i Microsoft Store (USA) e nel sito ufficiale microsoft.com, mentre l’effettiva disponibilità è prevista per il 17 ottobre prossimo, data di avvio della distribuzione di Windows 10 Fall Creators Update, indispensabile per usare i nuovi visori Mixed Reality.

I prezzi spaziano dai 399 dollari del modello Acer, ai 449 dollari delle propose di Dell e HP, per arrivare al più costoso Samsung Odissey da 499 dollari, annunciato nelle scorse ore e disponibile dal 6 novembre, poche settimane dopo l’arrivo del primo gruppo.

AGGIORNAMENTO (22 Settembre 2017):

Windows Mixed Reality arriverà sul mercato in due versioni; una “standard edition” adatta a PC con specifiche hardware modeste, e una versione “Windows Mixed Reality Ultra”, che consentirà allo stesso visore di sfruttare PC dall’hardware più potente per fornire un’esperienza VR più ricca. In un primo test in anteprima del Lenovo Explorer, sembra che Microsoft abbia effettivamente creato una piattaforma VR accogliente e multifunzione.


Nella strategia generale di Microsoft, il concetto di Mixed Reality comprende e si rivolge a device come gli Hololens, di Microsoft stessa, che sono più propriamente per l’augmented reality. A proposito invece della virtual reality, Microsoft fa leva su una serie di produttori hardware (Lenovo, Acer, Dell, HP per iniziare) per il rilascio di dispositivi e visori. In vista dell’IFA Microsoft ha rilasciato alcune informazioni dal proprio sito web: https://blogs.windows.com/windowsexperience/2017/08/28/windows-mixed-reality-holiday-update/ .

Tra le notizie più interessanti, il supporto della piattaforma Steam da parte di tutti i device Windows Mixed Reality.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *